Carrello
Account
Registration

5 idee original per preparare la tua casa al Natale

Sentite anche voi uno scampanellio argentino in lontananza? O l’eco distratto di un noto “Ho-Ho-Ho” che risuona per le strade? Ancora pochi giorni e, sacco in spalla, l’uomo più amato del mondo si calerà giù dai nostri camini! È tempo di rendere le nostre abitazioni degne della sua magica presenza. Spesso le vacanze di Natale sono sinonimo di quality time da trascorrere con la famiglia, e quale miglior occasione per divertirci insieme ai nostri bimbi con qualche lavoretto a tema? Vediamo quali sono le postazioni della casa che meritano attenzione.


L’Ingresso


Ravviviamo quel mogio comò all’entrata? Per cominciare, avrete bisogno di una semplice carta regalo: sbizzarritevi con la fantasia, e ricordate che quest’anno è di gran moda il tartan scozzese. Sforbiciatene una strisciolina che ben si adatti alla forma e lunghezza del vostro mobiletto, et voilà! Non vi pare già più vivace? Ora, recuperate dalla cantina uno di quei vassoi d’argento che qualche lontana prozia vi ha rifilato come dono di nozze e lustratelo a dovere. Prendete tre calici di vino inutilizzati e capovolgeteli, testa in giù, sul suddetto vassoio. All’ estremità opposta del bicchiere posizionate una candelina – rigorosamente rossa – e all’ interno date sfoggio a tutta la vostra creatività! Potrete riempirlo di palline natalizie o addirittura riprodurre un mini villaggio, con un personaggio sgraffignato al vostro presepio e, perché no?, un alberetto da innevare con una spolverata di sale o zucchero bianco.


Le Finestre


Questa decorazione è perfetta per le stanze dei vostri bimbi. Bando ai classici bastoncini di zucchero, provate, piuttosto, a realizzarne una tutta vostra, insieme. Un’idea davvero deliziosa? Origami di Natale. Prendete un cordoncino e stendetelo da un capo all’altro della finestra. Infine aiutatevi ad attaccare le decorazioni con dello scotch trasparente. Questa è un’usanza molto in voga nei paesi del nord Europa, durante il periodo delle feste, dove sembra sia simbolo di buon vicinato. L’equivalente in salsa Hygge dei cookies americani, non vi pare?


La Tavola


Rinunciate al tradizionale centrotavola della nonna in aghi di pino e frutta secca, e virate su una composizione più originale, con le perline Pyssla. Sono dei tubicini – simili a pezzetti di puzzle – che vanno assemblati secondo determinati schemi e fissati a caldo col ferro da stiro. I bambini andranno in visibilio!


La Porta


Idea di ghirlanda alternativa, ispirata al simbolo dei Doni della Morte in Harry Potter. Occorrente super easy anche in questo caso: tanti bastoncini di legno e del nastro per fissare il lavoro alle estremità. Unite i rametti in modo da formare un triangolo. Al centro posizionatene un altro, in verticale, mentre per il cerchio comprate un anello in vimini al vivaio di fiducia. Appendetelo alla porta, e avrete un perfetto Patronus contro i Dissennatori!


L’Albero


Se siete dei tv series addicted, ecco un’altra chicca che fa al caso vostro. Invece d’illuminare l’albero in modo classico, ricreate l’alphabet wall di Joyce Byers, la mamma di “Stranger Things” interpretata da Winona Ryder! Vi servirà un telo bianco da appendere a una parete vicino il vostro abete. Tracciate tutte le lettere dell’alfabeto con un pennarello o tinta nera – da a ad h la prima fila, la seconda dalla i alla q, e la terza da r a z – e, da ultimo, stendete una strisciolina di luci colorate su ogni fila. Accendetele solo se siete tanto intrepidi da non temere di attirare l’attenzione del Demogorgone!

L’alfabeto di Stranger Things. Via Flickr


Bene, ora che avete finito scaldatevi una gran tazza di latte, intingeteci un omino di pan di zenzero e inspirate l’aria di Natale seduti comodi, nella beatitudine della vostra casa perfettamente arredata. It’s beginning to look a lot like Christmas, giusto? I complimenti del buon, vecchio San Nicola sono assicurati!

Top